Consulenza tecnica

VERIFICA IMPIANTO DI TERRA

Il DPR N°462 /2001 ha aggiornato i regolamenti in materia di verifiche periodiche relative agli impianti di terra. In particolare il titolare dell’impianto FV è obbligato a far effettuare le verifiche secondo le nuove periodicità agli impianti di messa a terra e dei dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche:

  • Ogni due anni per impianti in luoghi con pericolo di esplosione, cantieri, ambienti a maggior rischio in caso di incendio
  • Ogni cinque anni in tutti gli altri casi.

Le conseguenze a cui può andare incontro il titolare in caso di mancata verifica sono :

  • responsabilità civili e penali se avviene un infortunio sull’impianto, in seguito alla mancata verifica;
  • sanzioni penali, in caso di controllo da parte delle autorità di pubblica vigilanza.

Epsi esegue verifiche periodiche sugli impianti di messa a terra e dei dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche.

VERIFICA DI PROTEZIONE INTERFACCIA

Quando si parla di interfaccia di rete si parla di allaccio e integrazione dell’impianto alla rete elettrica: l’interfaccia è infatti un dispositivo di protezione che interviene in caso di anomalie della rete (ad esempio nel caso di cali di tensione o parametri fuori dalla norma). Protegge la rete, l’impianto e chi ci lavora.

La delibera AEEGSI 786/2016 bassa tensione specifica modalità e scadenze relative alle procedure di controllo della protezione dell’interfaccia fra impianto e rete, a cui dovranno sottostare i proprietari di impianti al di sopra degli 11,08 kW in bassa e media tensione (rif.CEI 0-21 e CEI 0-16).

A seconda della configurazione di impianto il dispositivo di protezione interfaccia (o DPI) può essere integrato nell’inverter o esterno.

In particolare, nel caso di interfaccia esterna all’inverter, i dispositivi dovranno essere controllati a scadenza quinquennale con un dispositivo chiamato “cassetta prova relè” e i risultati dei test dovranno essere inviati al gestore di rete competente.

VERIFICA OBBLIGATORIA TARATURA CONTATORI

Negli impianti fotovoltaici, al fine di misurare i flussi di energia aventi rilevanza fiscale, è prevista l’installazione di contatori elettrici statici. Tali dispositivi di misura devono rispondere alle relative norme CEI e, in base alla Circolare 28/D del 26/01/1998 emessa dal Ministero delle Finanze, devono essere tarati ogni tre anni.

Il certificato di taratura è solo uno dei certificati  da presentare obbligatoriamente all’Agenzia delle Dogane per l’ottenimento della licenza di esercizio ma può essere emesso solo da  verificatori certificati. 

Contattaci per fissare un appuntamento ed avere la nostra consulenza gratuita e senza impegno.

EPSI srl
Via Carducci 7/L (c/o Mini Outlet)
06061 Castiglione del Lago PG

P. iva 03279960540
REA PG-277389

Orario d'ufficio
dal Lunedì al Venerdì
Mattina: 9.00 – 13.00
Pomeriggio: 14.00 – 18.00

Apri WhatsApp
Hai bisogno di informazioni?
Chatta con noi
Ciao 👋
hai bisogno di aiuto?